Fuori dall’ombra

“Fuori dall’ombra” si presenta allo spettatore come proposta culturale ed al contempo anche educativo-formativa per il tema che tocca. “Fuori dall’ombra” è un progetto fotografico tutto al femminile che nasce dalla volontà dell’autore di rendere la donna protagonista, tramite l’arte fotografica, di una società che non sa riconoscerla ancora come tale . Il proposito qui descritto è insito in un’attitudine tutta personale dell’artista, figlio d’arte, che già in precedenza ha trattato da vicino questo tema in occasione del progetto fotografico dedicato all’emancipazione femminile dal titolo “Una porta, una finestra, due mura”- la storia di quattro donne contemporanee e legate l’una all’altra dal fil rouge dell’arte, traendo spunto dallo spirito avanguardistico e senza tempo contenuto nella celebre poesia “The Spleen” della Contessa di Winchilsea, poetessa britannica vissuta nella seconda metà del Seicento, periodo in cui alle donne era vietato l’accesso alla formazione scolastica.

OBIETTIVI

Costituisce un tema di discussione la donna. Femmina, madre, figlia, lavoratrice, ricercatrice, esteta, artista e musa, valorizzata dalla società contemporanea a cui appartiene ed al contempo da quest’ultima vessata e poi ancora messa da parte e rigettata di nuovo nella rete di fatti di cronaca che la vuole “vittima”. Si tratta dunque di un tema fortemente contemporaneo che assume i caratteri di una problematica sociale che chiede urgentemente di essere ascoltata. Perciò è possibile dire che il progetto fotografico “Fuori dall’ ombra” di Cristian Palmieri abbia una duplice finalità: la prima di tipo educativo-formativa in quanto pone al centro un tema di rilevanza sociale, la seconda di tipo artistico-culturale in quanto il mezzo d’espressione scelto è la fotografia. Da tale comunione di spiriti nasce una proposta che vuol gettar le basi per la costruzione di una relazione tra realtà sociale e realtà artistico-culturale, scegliendo di rappresentare la figura femminile ed interpretarla attraverso la fotografia. Il lavoro del fotografo rosetano Cristian Palmieri si compone di centoventi ritratti di donna, dei quali cinquanta a grandezza naturale stampati su carta canvass fine art , la cui trama in rilievo rende le immagini tridimensionali all’occhio dello spettatore e piacevoli al tatto. Perciò l’opera di Cristian Palmieri può essere considerata interattiva, in quanto consente di instaurare un rapporto di vicinanza tra le immagini e lo spettatore. Ogni ritratto narra una storia personale, intima, femminile che abbraccia età diverse ed estrazioni sociali diverse. Donne che escono dall’ ombra per reclamare lo spazio della propria identità.

DESTINATARI

Il progetto fotografico “Fuori dall’ombra” ha una finalità educativo-formativa, sociale e culturale ed in quanto tale perciò si rivolge a tutte le donne che sono femmine, madri, figlie, lavoratrici, estete, artisti di ogni età ed estrazione sociale. Si tratta di un progetto sulla donna e per la donna, ma nello specifico esso si rivolge anche a tutti gli uomini ed all’intero universo umano. Il progetto potrà vedere l’organizzazione di attività culturali che coinvolgano autorevoli personalità politiche nonché figure impegnate sul fronte associazionistico militante femminile. Il progetto potrà inoltre prevedere, l’avvio di incontri, workshop, giornate formativo-educative destinate alle istituzioni scolastiche del territorio. Queste ultime potranno vedere la partecipazione di artisti e giovani talenti del territorio teramano, ma anche la collaborazione di professionisti del settore medico-sanitario. Si terranno, inoltre, conferenze stampa di presentazione del progetto, nonché soirée-evento.

previous arrow
next arrow
Slider
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: